Novità 2018: Colonnine ricarica auto elettriche obbligatorie in condominio

Novità 2018: Colonnine ricarica auto elettriche obbligatorie in condominio

In Europa è sempre più crescente l’attenzione all’ambiente e alla possibilità di utilizzo di combustibili alternativi più “green” per gli spostamenti dei cittadini. A tal proposito, entra in vigore da quest’anno 2018, l’obbligo di installazione di colonnine per la ricarica di auto elettriche nei condomini di nuova costruzione.

Quest’obbligo riportato nel Decreto Legislativo 257/2016 art.15, ha il fine di migliorare la rete nazionale di ricarica elettrica dedicata ai veicoli che utilizzano questo tipo di alimentazione per spostarsi. Le colonnine elettriche dovranno pertanto essere installate, oltre che nelle città metropolitane, nelle aree urbane ed extraurbane, anche nei condomini di nuova costruzione ai fini del rilascio del permesso di costruzione.

Tale direttiva è rivolta ai condomini di nuova costruzione con almeno 10 unità abitative, quelli “ad uso diverso da quello residenziale avente una superficie utile superiore ai 500 m2” e quelli esistenti appartenenti alle due categorie a cui segue una ristrutturazione profonda.

I punti di ricarica devono essere pari al 20% dei posti totali, che siano essi parcheggi interni-box auto o esterni all’edificio, e dovranno permettere la ricarica completa o parziale delle batterie elettriche dei veicoli totalmente elettrici o ibridi.

La direttiva infatti prevede che entro il 31 dicembre 2020, dovrà essere presente sul nostro territorio nazionale un numero sufficiente di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici accessibili al pubblico.


 

colonnine ricarica auto elettriche